giancarloclerici


Vai ai contenuti

Giocatori

Considerazioni

A cosa mi serve sapere che tipi di giocatori si siederanno davanti ad un gioco?

Prima e durante la realizzazione di un gioco da tavolo per me è molto importante fare un'analisi dei probabili giocatori che ne potrebbero usufruire. Questo mi servirà a strutturare meglio il gioco per quel target specifico e magari allargarlo ad una più ampia fascia.
Magari alcuni di voi staranno pensando "Basta fare un gioco che piaccia a tutti!", ma io vi dico che non esiste e probabilmente non esisterà mai, e aggiungo meno male, altrimenti vorrebbe dire che la pensiamo tutti allo stesso modo. Oltre a questo il gioco non deve solo piacere ma deve anche dare soddisfazione a chi lo gioca (cosa ben più difficile).
Da questo nasce la necessità di avere un target e quindi di analizzare i vari tipi di giocatori.

Come divido le tipologie di giocatori.

La primissima divisione la faccio per fasce di età, un po' come per quasi tutti i prodotti sul mercato. Come potete ben immaginare bambini troppo piccoli non saranno in grado di gestire giochi con regolamenti complessi, realizzati con componenti pericolosi (magari che possano ingerire o altro), o con contenuti dedicati ad un pubblico adulto. Allo stesso modo anche le persone molto anziane faticano ad apprendere regolamenti complessi e questo non perché siano meno intelligenti dei più giovani ma a causa di una minore elasticità mentale dovuta all'età (poi ovviamente non è detto che sia per tutti così).

La seconda divisione la faccio per categorie (o almeno io le definisco tali) di giocatori, e le espongo qui di seguito :

Giocatori occasionali: sono tutti quei giocatori che giocano di rado e di solito conoscono solo i classici giochi da tavolo presenti sul mercato da tempi immemori. Questi necessitano di giochi con poche e chiare regole facilmente apprendibili e che diano una sensazione di divertimento immediato.

Giocatori appassionati: in linea di massima, sono coloro che giocando più spesso ed ogni tanto escono dal seminato dei classici per sperimentare qualcosa di nuovo. A questa tipologia di giocatori si può anche dedicare qualcosa di leggermente più complesso.

Giocatori assidui o Gamers: sono coloro i quali giocano come minimo una volta a settimana e a una moltitudine di giochi diversi, sono attratti dalle novità ma solo se offrono livelli di strategia ampi e ben strutturati. Oltre a questo essi valutano tutto quello che concerne il gioco, quindi i materiali usati per le componenti, la grafica, le meccaniche ed il regolamento. Tra tutti i tipi sino ad ora citati sono i più esigenti e anche quelli con i gusti più soggettivi, e questo perché avendo una conoscenza ludica più ampia vanno alla ricerca di prodotti di proprio gusto ma anche di un certo livello qualitativo.

A mio parere esistono poi delle differenze dentro ognuna delle categorie sopra menzionate, che secondo me è bene non sottovalutare.
Io personalmente le identifico in questo modo:

Giocatori spigliati: sono coloro che giocano senza riflettere troppo, magari affidandosi più al loro istinto che a una tattica ragionata, oppure più semplicemente perché non hanno voglia di perdere tempo a ragionarci sopra.

Giocatori standard:
sono coloro che riflettono sulle mosse da fare ma non in modo eccessivo.

Giocatori indecisi o pensatori:
sono quelli che per decidere cosa fare spesso fanno scappar la voglia di giocare ad altri (scherzo ovviamente), ma resta il fatto che impiegano normalmente lassi di tempo molto più lunghi per effettuare la loro mossa, facendo così stagnare il gioco.

Si potrebbero identificare altre innumerevoli tipologie di giocatori da me non citate, anche perché ognuno di noi gioca in modo diverso, ma queste sono quelle che tengo maggiormente in considerazione.

Conclusioni.

Sapere a quale target è diretto il gioco sin da subito mi aiuta molto a plasmarlo al meglio per soddisfare le esigenze dei giocatori a cui è diretto. C'è da dire che un analisi di questo tipo è molto più valida se abbinata ad una serie di playtest e blindtest mirati.

Home Page | Cronistoria | Giochi | Evoluzione | Considerazioni | Link utili | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu